Welfare? Non ci sono più i soldi!

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Welfare? Non ci sono più i soldi!

Messaggio  Corrispondenti il 10.05.16 18:18

L'Amica L. segnala questo scritto da non perdere.

----------
Welfare? Non ci sono più i soldi!
Esistono molti più beneficiari che tassati… E gli stranieri assistiti sono questione non secondaria…
Fatto indubitabile, come è altrettanto indubitabile che – tuttavia – i governi europei non sono formati da populisti, bensì da sinistra e centro, eccetto qualche ex nazione dell’impero sovietico. Il vero problema, dunque, non sono le minoranze populiste che, al massimo, possono influenzare ma non determinare le politiche delle maggioranze; credo che il maggior fattore di declino del welfare sia di carattere finanziario. Lord William Beveridge, l’inventore della parola welfare, sosteneva che per fornire prestazioni occorreva finanziarle con tasse adeguate: tasso 100 per fornire servizi a 1.000. Oggi, tassi 100 (cioè sempre gli stessi) per fornire servizi a 10.000.

Sono mutati i percorsi dei fondi che vanno a nuovi beneficiari, a causa del cambiamento demografico che, in prospettiva, varierà ancora. E allora devi tagliare. Facciamo l’esempio di Bologna: nel 1995 gli stranieri erano poco più di 4.000. Nessun ucraino, nessun albanese, nessun rumeno. Solo cinesi, filippini e poco altro, oltre agli studenti stranieri.

Oggi a Bologna sono presenti 147 nazionalità per circa 60.000 persone. In più, la Caritas parla di altre migliaia di persone senza nome e senza documenti che vivono in città e che vanno nutriti, assistiti negli ospedali… Ecco che il welfare va in crisi e gli italiani (e anche gli europei!), che hanno fatto battaglie dalla fine dell’Ottocento per conquistare diritti e servizi sociali, reagiscono in vari modi. Ad esempio, dal 2006 al 2015, 850.000 italiani sono emigrati all’estero. Forse, il welfare va ripensato alla luce di dati economici, finanziari e demografici.
Marco Poli

Corrispondenti

Messaggi : 176
Data d'iscrizione : 20.05.12

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum